lunedì 12 gennaio 2009

L'interesse più alto è quello di tutti

Un po' d'anni fa ho iniziato a chiedermi che cosa la mia banca facesse con i miei soldi che con tanta fatica mettevo da parte. Avevo anche un caro consulente al quale versavo mensilmente una quota per un semplice piano di accumulo. Sono andato anche da lui a chiedere. Sia lui che la banca non mi hanno saputo rispondere. Ad una mia richiesta di indirizzare i miei risparmi in fondi eticamente responsabili mi ricordo la risposta del Consulente: la sua compagnia faceva ogni anno una donazione ad un'organizzazione non profit confondendo chiaramente quella che è una erogazione liberale, un atto di carità (comunque molto onorevole), da cose più complicate come la responsabilità sociale e la trasparenza. Chiedevo effettivamente troppo.
Ho iniziato allora ad informarmi ed ho trovato Banca Etica. Ne sono diventato socio e, oltre ad aprire un conto corrente, ho fatto degli investimenti in due tipologie di fondi attraverso Etica Sgr che promuove solo investimenti finanziari in titoli di imprese e Stati selezionati in base a criteri sociali e ambientali e partecipa attivamente alle assemblee degli azionisti delle imprese nelle quali investe esercitando i diritti di voto collegati alle azioni. Insomma: sai dove vanno i tuoi soldi e influisce anche nelle scelte della aziende delle quali ha comprato le azioni. Proprio quello che cercavo. Quando ho deciso di chiudere il fondo in banca, e sto parlando di circa 5 anni fa, e successivamente il piano di accumulo, avevo perso il 10 per cento nel primo in 6/7 anni e nel secondo mi hanno ridato, dopo 5 anni, pari pari quello che avevo risparmiato. Senza neanche una rivalutazione al tasso d'inflazione. In banca mi era sempre stato detto che la borsa andava male, che bisognava avere fiducia. Cosa mi avrebbero detto adesso con le peggiori performances delle borse degli ultimi anni?
Quando ho investito in fondi etici mi son detto: "Almeno se qui perdo soldi vanno in qualcosa in cui credo". La cosa ridicola è che nei fondi nei quali ho investito non ho (ancora :-D) perso e mi hanno sempre garantito un interesse. E' ovvio che la scelta che spinge all'adesione a fondi etici non è la performance, ma se c'è, scusatemi, son più contento.
Per quanto riguarda il conto corrente la sua gestione è un po' complicata se non si ha dimestichezza con conti on line. Non avendo un forte sistema di filiali sparse per il territorio nazionale alcune operazioni non sono semplici, ma ultimamente si stanno adeguando alla crescente esigenze dei nuovi clienti (si può prelevare con il circuito delle BCC e versare contante attraverso le Poste) .
Se cercate un conto con alti interessi, carte di credito gratis e zero spese non è il conto per fa per voi.
Se cercate invece una banca con personale competente e motivato (cosa rara per una banca) e dove a contare non sono solo i numeri allora avete trovato quello che fa per voi.

12 commenti:

Lo ha detto...

quella puntata di Parla con me mi era piaciuta davvero...soprattutto nel riconoscersi nelle cose dette!

Caty2 ha detto...

da tempo questa idea di banca mi intriga,mi sembra un'idea così semplice e banale. Così, come sempre, tendo a pensare di essere una sprovveduta, una che crede di capire tutto e che invece....non sa nulla. Nella mia vita sempre così( per paura, per vigliacheria, per comodità?) ho sempre lasciato spazio a chi credevo migliore di me. E ho sempre sbagliato. E' ora di cambiare e questo mi sembra un buon inizio......grazie Marco dello stimolo!

C- Marco ha detto...

Vero Loooo (p.s. devo alla Lo il link alla puntata di Parla con Me: Grazieeeee)

Ma quanto ti capisco Caty! Anche io ero un pò timoroso d' aprire questo blog (per paura? per vigliaccheria? per comodità?). Non pensavo che le mie esperienze potessero interessare e non mi credevo (e non mi credo) così "puro" da dispensare consigli che rappresentino una verità assoluta. Alla fine ho deciso che quest'ultimo poteva essere un pregio e di prendere tutto alla leggera con un pò d'ironia ....ed eccomi qui! Son veramente contento di averti dato qualche idea!

brii ha detto...

eccomi!!
adesso ti metto nella lista dei miei preferitissimi e poi o forse prima leggo con calma.
anzi..prima dò il nome della banca a flo..mettimai che!
marcooooo...ma quanto scrivi???? :))))
un abbraccio e grazie che fai questo per me ..lei, loro..insomma per tutti noi!
baciusssss

Anonimo ha detto...

la tua banca è davvero diversa.
Io meglio che non mi presenti neppure alla banca etica... i consulenti mi respingerebbero dicendomi che è molto più etico tenere in un salvadanaio quelle due monetine che riesco a salvare a fine mese!
Ciaaao...
(Golosastra slogggggata)

C- Marco ha detto...

ueee bri!!! grazie per esser passata! Usti, scrivo molto??? Devo contenermi... Abbraccio ricambiato !!

Sloggata d'una golosastra smettila! E' tutta una scusa per non darci il tuo 5 per mille! In realtà sappiamo delle tue proprietà che ti attendono ai caraibi!

Anonimo ha detto...

magaaari! Proprio ieri sera mi hanno detto che cercano custodi per un hotel in un atollo australiano. Ottantamila $ per 6 mesi di lavoro.
Ho la valigia pronta, c'è dentro solo un pareo.

(sempre l'anomima golosatra)

C- Marco ha detto...

e quanti ne cercano?

LaGolosastra ha detto...

Uh, che ne so... partiamo in 4 adulti + 2 chd e ce li spartiamo?

che mi dici di questo libro, l'hai letto
http://www.ibs.it/code/9788842084440/bauman-zygmunt/consumo-dunque-sono.html

C- Marco ha detto...

ok. piano perfetto.

no, non l'ho letto. Sembra mooooolto interesante...

Anice ha detto...

Ecco...questa di banca etica mi manca...o meglio la conosco, solo che non sono ancora passata all'azione!
E' tra i miei buoni propositi per ora :-))

C- Marco ha detto...

Ottimo proposito Anice! So che cambiare banca è sempre difficile .... trasmigare tutti i RID, carte, risparmi, riferimenti bollette.... ci vuole un pò di impegno ... ma ne vale proprio la pena!